Luglio, l’estate entra nel vivo! Nei mesi di Maggio e Giugno, abbiamo preparato le Viti a cogliere al meglio i benefici del sole estivo, attraverso le delicate fasi della scacchiatura e della defogliazione. È ora arrivato il momento di assistere ad un altra importantissima fase, l’ Invaiatura.

Che cos’è l’Invaiatura

L’invaiatura non è un procedimento vero e proprio effettuato sulla pianta, si riconosce dal fatto che i grappoli d’uva cambiano colore. In questa fase assistiamo alla maturazione degli acini che si riempiono di acqua e sostanze zuccherine e cambiano dimensione e colore, diventando così più elastici.

Anche l’Invaiatura è una fase del ciclo produttivo della vite assai delicata, in questo periodo ci prepariamo alla fase della vendemmia.

I tempi dell’ Invaiatura

Il processo dell’ Invaiatura non avviene allo stesso modo per tutti i grappoli, anzi a dir il vero, cambia di acino in acino su ogni grappolo presente nel vigneto, in media dura tra i 40 ed i 50 giorni e varia in base alla tipologia della vite.

L’Invaiatura è una fase che dipende molto anche dall’andamento delle condizioni climatiche, l’auspicio in questo periodo è quello che non arrivino piogge intense o brevi grandinate, altrimenti rischiamo di compromettere la raccolta, in quanto i grappoli potrebbero venire danneggiati.

È un piacere passeggiare tra i vigneti nel mese di Luglio, si respira l’allegria del lavoro svolto negli scorsi mesi che sta per giungere al compimento. Se verrete a trovarci in questo periodo ve ne accorgerete.

Get 20% off on all our products!

Hear from us and receive special discount!

Stay up to date with our family!

You have Successfully Subscribed!